Ricordiamo a tutti gli interessati (in primo luogo docenti di Scuola dell’Infanzia e Scuola Elementare, ma l’iniziativa è aperta a tutti: dai genitori ai docenti degli ordini scolastici superiori) che è sempre possibile iscriversi al convegno Il gatto ha ancora gli stivali? Perché leggere i classici a scuola, oggi e domani, che si svolgerà il 28 di agosto al Teatro di Locarno. Il convegno è organizzato dal DECS (Dipartimento dell’Educazione, della Cultura e dello Sport del Canton Ticino), dalla SUPSI, dal suo Centro DILS (Didattica dell’Italiano e delle Lingue nella Scuola) e dalla sezione ticinese del Giscel. Durante la giornata si alterneranno sul palco del Teatro di Locarno esperti accademici (Pino Boero, Dario Corno, Renato Martinoni, Fabio Merlini), esperti del settore (Walter Fochesato, da anni alla guida della rivista «Andersen»), oltre a Simone Fornara e Mario Gamba (nella doppia veste di insegnanti e scrittori). Il convegno sarà l’occasione per riflettere sul tema dei classici per ragazzi e, più in generale, sulla difficile scelta dei libri da proporre all’attenzione degli allievi di oggi, dentro e fuori la scuola.

Cliccando qui è possibile scaricare la locandina con il programma dettagliato del convegno e con le istruzioni per l’iscrizione.

Vi aspettiamo numerosi!