Schermata 2013-10-17 a 19.20.2404 dicembre 2013
Locarno, Teatro di Locarno, ore 14.00 – 18.00

La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, il Centro di competenza di didattica dell’italiano e delle lingue nella scuola e la sezione regionale ticinese del Gruppo di intervento e studio nel campo dell’educazione linguistica organizzano un pomeriggio sulla didattica della punteggiatura e sui dubbi e i luoghi comuni dell’italiano di oggi.

Perché è così difficile usare bene la punteggiatura? È vero che i segni di punteggiatura corrispondono a pause “del respiro” di diversa lunghezza? A che punto è la didattica dell’interpunzione? Come si può facilitarne l’apprendimento nei giovani? E quali altri dubbi affliggono oggi chi scrive e parla l’italiano? Da domande come queste nasce l’idea di una giornata dedicata alla punteggiatura e ad altri nodi critici della nostra lingua: studiosi ed esperti si trovano insieme per fornire risposte concrete ai problemi più urgenti e per presentare alcune recenti pubblicazioni sul tema, tra le quali il volume a cura di Silvia Demartini e Simone Fornara La punteggiatura dei bambini. Uso, apprendimento e didattica (Carocci, 2013), risultato di una ricerca pluriennale condotta presso il DFA. Ospite d’eccezione, il linguista Giuseppe Patota, autore di libri divulgativi sui dubbi dell’italiano parlato e scritto di oggi di grande successo.

Cliccare qui per scaricare il pieghevole con il programma completo dell’evento.