convegni

Come TIscrivo a Napoli

0

locandina-26-settembreLunedì 26 settembre 2016 si è svolta un’interessante giornata di studio sulla scrittura a scuola presso l’Università di Napoli “L’Orientale”, finalizzata a presentare due progetti di ricerca-azione per le scuole campane.

Il ricco programma, organizzato da Rita Librandi e Daniele D’Aguanno, ha previsto una serie di interventi di studiosi e di docenti che hanno raccontato esperienze didattiche e di ricerca condotte con i loro allievi, allo scopo di promuovere il rafforzamento delle competenze di composizione scritta attraverso un parallelo lavoro di lettura e di ampliamento lessicale.

Simone Fornara ha concluso la giornata con un intervento dal titolo Scrivere non è solo scrivere. La complessità dei processi di scrittura dall’inventio alla revisione, passando per le parole, durante il quale, a partire dai risultati delle ricerche TIscrivo, ha proposto alcune linee di intervento per una didattica della scrittura motivante ed efficace in diversi ordini scolastici.

Cliccare qui per scaricare il programma completo.

Il convegno “Come TIscrivo?” sui media

0

Il 23 agosto 2016 si è svolto al Teatro di Locarno il convegno Come TIscrivo? La scrittura a scuola tra teoria e didattica, organizzato dal Dipartimento Formazione e Apprendimento della SUPSI. L’evento è stato seguito dai giornalisti della Radio Televisione della Svizzera Italiana, con diversi servizi. Il giorno stesso dell’evento la trasmissione televisiva della rete RSI La Uno “Il Quotidiano” ha offerto una sintesi dei lavori, con tre interviste a Simone Fornara, Livia Radici Tavernese e Michela Bettoni.

Sono da segnalare altre due trasmissioni radiofoniche, che potete ascoltare cliccando sui seguenti link:

Infine, lunedì 29 agosto 2016 Simone Fornara è stato ospite di Antonio Bolzani e della trasmissione radiofonica “La consulenza” (RSI, Rete Uno). Insieme a Giuseppe Patota, si è discusso delle competenze di scrittura dei giovani di oggi, con particolare riferimento alla scuola dell’obbligo ticinese e ai risultati della ricerca TIscrivo. Anche questa trasmissione si è dunque agganciata al convegno di Locarno.

Come TIscrivo a scuola: il convegno

0

Schermata 2016-06-10 alle 15.22.11

Come scrivono i giovani studenti della scuola dell’obbligo ticinese di oggi? Quali sono i nodi di difficoltà ricorrenti della loro scrittura e dell’italiano in generale? Che cosa può fare un docente per aiutarli a migliorare? In quale modo la ricerca scientifica può guidare le pratiche didattiche nelle aule scolastiche?

Rispondere a questi e ad altri interrogativi può sembrare difficile, ma non è impossibile. Soprattutto se le risposte possono fondarsi su un’analisi rigorosa della realtà. Ed è proprio questo l’intento di fondo del convegno che si svolgerà al Teatro di Locarno il 23 agosto 2016: dare risposte utili ai dubbi dei docenti a partire dai risultati della nostra prima ricerca TIscrivo.

La giornata, aperta a tutti i docenti della scuola dell’obbligo (e non solo), prevede relazioni accademiche, il racconto di esperienze didattiche maturate sui banchi delle scuole elementari e medie del Ticino, una tavola rotonda sul tema della scrittura a scuola, ed è anche l’occasione per presentare il libro Come TIscrivo? La scrittura a scuola tra teoria e didattica (Roma, Aracne, 2016), che descrive i principali risultati dei primi tre anni del progetto. Non mancheranno, inoltre, alcune sorprese in linea con il contesto in cui l’evento si svolgerà (il Teatro di Locarno).

Iscrizioni, programma, profili dei relatori e altri dettagli all’indirizzo www.supsi.ch/go/tiscrivo.

Cliccare qui per scaricare la locandina con il programma completo in formato A3.

 

TIscrivo a Madrid

0

Schermata 2016-04-04 alle 07.09.54Dal 4 al 6 aprile 2016 la Facoltà di Filologia dell’Università Complutense di Madrid (UCM) ha ospitato il XIV Congresso della Società internazionale di Linguistica e Filologia italiana (SILFI), sul tema “Acquisizione e didattica dell’italiano”.

L’équipe di TIscrivo2.0 del DFA di Locarno è stata presente al completo: Simone Fornara, Luca Cignetti, Silvia Demartini e Sara Giulivi hanno avuto modo di intervenire ai lavori del congresso con alcune relazioni tra le quali hanno trovato spazio riflessioni ispirate ai risultati delle nostre ricerche. Particolarmente apprezzate dai presenti le riflessioni in prospettiva didattica.

Cliccare qui per visitare il sito ufficiale del Congresso.

TIscrivo a Bellinzona

0

Schermata 2015-11-30 alle 13.46.42«Non bisogna cafarsi e poi perdere»: descrizione e analisi dei titoli e delle conclusioni scritti dagli allievi di scuola elementare e media del Canton Ticino negli elaborati del corpus TIscrivo. Questo il titolo della relazione presentata da Simone Fornara e Silvia Demartini al Convegno dell’OLSI (Osservatorio Linguistico della Svizzera Italiana) “Linguisti in contatto 2. Ricerche di linguistica italiana in Svizzera e sulla Svizzera”, svoltosi a Bellinzona tra il 19 e il 21 novembre 2015.

La relazione si è concentrata su uno dei livelli linguistico-testuali oggetto delle analisi degli ultimi mesi di lavoro, cioè la descrizione e il confronto dei titoli e degli insegnamenti morali che gli allievi hanno inserito rispettivamente all’inizio e alla fine dei loro elaborati.

Il titolo prende spunto da uno scritto di un bambino di quinta elementare presente nel corpus TIscrivo, che contiene una parola lessicalmente molto interessante: cafarsi, utilizzata con il significato di ‘vantarsi’, secondo un’accezione attestata nell’italiano regionale ticinese.

Cliccando qui è possibile scaricare il pdf del poster che ha accompagnato la presentazione.

E, per dirla con gli allievi di TIscrivo, ricordate che «chi ha fretta i pesci non li piglia a lungo»!

TIscrivo a Malta

0

Schermata 2015-11-30 alle 14.14.25Luca Cignetti e Silvia Demartini hanno portato la ricerca TIscrivo a Malta, in occasione del XLIX Congresso internazionale di Studi della SLI, “Tipologia e ‘dintorni’. Il metodo tipologico alla intersezione di piani d’analisi”, svoltosi presso l’Università degli Studi di Malta tra il 24 e il 26 settembre 2015.

La relazione, intitolata Dal dato allo strumento. Questioni teoriche e applicative nell’allestimento del LISSICS (Lessico dell’Italiano Scritto della Svizzera Italiana in Contesto Scolastico), si è inserita nel Workshop “Dati empirici e risorse lessicali”.

Il confronto con colleghi provenienti da diversi contesti, con grande esperienza nella gestione di corpora testuali di notevoli domensioni, è stato un passo importante in vista dell’allestimento del vocabolario di TIscrivo, una delle sfide più impegnative del nostro progetto.

TIscrivo ancora a Bologna

0

Giscel marzo 2015 definitivo Venerdì 6 marzo 2015 la ricerca TIscrivo è tornata nell’ateneo bolognese, con un doppio appuntamento: Silvia Demartini e Simone Fornara al mattino hanno presentato l’impostazione e alcuni risultati dei lavori di fronte a 150 studenti di diversi corsi di laurea, presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica, grazie all’invito di Matteo Viale; al pomeriggio, invece, hanno parlato della punteggiatura e della sua didattica di fronte a un pubblico di docenti e studenti, presso il Dipartimenti di Scienze dell’Educazione, grazie all’invito di Angela Chiantera, nell’ambito di una serie di incontri sulla didattica dell’italiano organizzati dal GISCEL Emilia Romagna.

Le due conferenze sono state molto apprezzate e hanno permesso di far conoscere una volta ancora, in un contesto internazionale, il tipo di ricerca didattica che caratterizza l’operato dei ricercatori del DILS (Centro di Didattica dell’Italiano e delle Lingue nella Scuola) del DFA della SUPSI.

TIscrivo “gioca” in casa

0

Schermata 2015-12-30 alle 15.36.28 Il 17 e il 18 ottobre 2014 si è svolto, presso il DFA di Locarno, il convegno “Quale didattica dell’italiano? Problemi e prospettive dell’insegnamento dell’italiano”, organizzato dalla SUPSI, dall’USI e dal DECS.

Nei due giorni di lavoro i ricercatori di TIscrivo hanno avuto modo di presentare alcune relazioni strettamente collegate alla ricerca: Luca Cignetti con il contributo Linguistica del testo e didattica della scrittura e Alessandra Moretti con l’intervento Come scrivono gli allievi di IV media?.

Simone Fornara ha invece proposto alcune riflessioni sulla didattica del testo letterario in relazione alle nuove tecnologie dell’informazione, con la relazione La Gerusalemme liberata dal web. Catturare le intelligenze simultanee con l’analisi del testo letterario, oggi.

Di prossima pubblicazione gli atti del convegno.

 

Torna all'inizio